>> www.spacesoft.it <<

Ecco a voi un ottimissima news!
Abbiamo comprato un dominio per cui tutte le news verranno inserite là da ora in poi.

Un grazie a chi ci ha seguito fino a qui.

>> www.spacesoft.it <<

Annunci

Due nuovi arrivati!

22 ottobre 2010

Ed ecco che possiamo dare il nostro benvenuto a due calorosi invitati, che ci daranno una grande mano con il progetto!
Neurlogical già conosciuto su youtube si occuperà di comporre la colonna sonora che accompagnerà i giocatori all’interno dei livelli. Inoltre si preoccuperà di disegnare tutte le texture dei livelli stessi con l’aiuto di Lele, che si occuperà della parte grafica vera e propria degli ambienti (modellazione 3D).

Ben arrivati ragazzi!

Nuovo motore fisico

12 agosto 2010

A causa delle notevoli incompatibilità e instabilità del motore fisico ODE, è stata presa la decisione di passare ad un altro motre: Bullet.
Lo stesso motore fisico è stato utilizzato per il gioco GTA IV, e sembra molto più efficiente e promettente di ODE.

Continuate a seguirci! 😉

P.S. Siamo ancora alla ricerca di grafici 3D…fatevi avanti!

Dopo molti mesi di “inattività” sul blog. Eccoci ancora qui.

Purtroppo in questi mesi non ho avuto molto tempo per aggiornare il blog, dato che novità interessanti non ce ne sono più state.
Ad oggi invece ho praticamente terminato di scrivere il wrapper che mi permette di usare il motore fisico Bullet con Irrlicht secondo le mie esigenze.

Per dimostrare la sua efficienza, vi linko il primo video, a una demo: http://www.youtube.com/watch?v=PrY8e4V9rqU

Le novità non sono inoltre finite qui! E’ stata finita l’implementazione delle armi nel gioco, per cui è ora possibile sparare ai nemici facendoli volare via 😛

A presto!

E’ stato oggi completato, da me, la prima versione del Map Editor ufficiale del gioco.
La release, ovviamente, non sarà pubblica poichè al momento un rilascio del mapeditor è ancora precoce, dato che il gioco è ancora molto indietro come sviluppo.

Tenetevi aggiornati!

Nuovi Arrivi

16 maggio 2010

Eccoci con delle novità dopo 2 settimane di stand-by nel blog.
Sembra che i grafici 3D stiano finalmente arrivando!
Se tutto procederà come previsto, rispetteremo la tabella di marcia con un po’ di ritardo dovuto al tardo arrivo, appunto dei grafici 3D.

Al momento news sul gioco non ne possiamo dare, ma speriamo presto di farvi vedere qualcosa…
Continuate a seguirci!

1° Capitolo Pronto

26 aprile 2010

Salve a tutti, questa è la prima volta che scrivo sul blog quindi colgo l’occasione per potermi presentare, sono raffaele lo storyboarder.

Possiamo finalmente affermare che sia trama, storyline e gameplay sono stati sviluppati sufficientemente per poter dare inizio ai lavori.

Tanto per avere una piccola panoramica:
Il gioco è strutturato il 3 capitoli, ogni capitolo conterrà 9 atti di lunghezza variabile e sia il suo sviluppo che il suo rilascio avverrà per capitoli, palese quindi che stiamo iniziando a lavorare sul primo di essi.

Il game play è prevalentemente un FPS con qualche influenza di un Gdr (la possibilità di aumentarsi determinati parametri) ed è stato strutturato in maniera tale da renderlo molto dinamico, o almeno quella era l’intenzione.

Nella trama sarà presente quell’aria di soprannaturale che non sempre si traduce in mistero e survival anche se nei primi atti non se ne avvertirà molto la presenza.

Il nome naturalmente è ancora da definire, anche se ci sono delle valide opzioni, lo comunicheremo nel caso.

E ora qualche accenno sulla trama:

Atto terroristico nel centro di Manhattan, grande affronto agli USA. I i terroristi si sono blindati in un ufficio pubblico prendendo in ostaggio il personale. Non hanno fatto ancora nessuna richiesta, quantomeno non hanno rivendicato l’atto per uno scopo religioso o politico ed hanno rifiutato qualsiasi contatto dall’esterno. Le autorità sono infervorate e scalpitano e urlano cercando di gestire i media e giornalisti che si accalcano nei loro uffici.

Ma non toccherà a loro ma al soldati James D Wright e ai suoi compagni marine occuparsene.

“… e in quel momento sentivo chiaramente il battito del mio cuore che rallentava e come tutto intorno a me, quella intensa luce bluastra e quegli occhi, quei terribili occhi privi di pupille …..

Ma la cosa che non dimenticherò mai è il dolore nel non poter accarezzare la mia famiglia….”[cit.]